contorni

CAVOLO VIOLA STUFATO

Questa ricetta del cavolo viola stufato è semplicissima, di solito uso l’aceto di mele al posto del vino perché quest’ortaggio si sposa bene con la sua acidità, tant’è che la prima volta che l’ho mangiato era crudo in insalata con mele verdi… buonissimo, ma molto particolare; aggiungo anche un po’ di concentrato di pomodoro che nelle verdure stufate sta sempre bene…. un po’ come il prezzemolo;)

PREPARAZIONE: 5 min. COTTURA: 20 min. DIFFICOLTA’: facile KCAL: 110

INGREDIENTI:

  • 1 cavolo viola medio – piccolo
  • olio evo
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio aglio
  • sale
  • pepe
  • 2 cucchiai aceto di mele
  • 4 cucchiai acqua
  • 20 gr. concentrato pomodoro

PREPARAZIONE:

iniziamo soffriggendo l’aglio diviso a metà e gli scalogni tagliati finemente, successivamente spacchiamo in due il cavolo, togliamo le due foglie esterne, affettiamo la prima parte il più sottile possibile, poi togliamo il centro con un’incisione triangolare

 

 

 

 

 

 

 

finiamo di affettare, versiamo il tutto nella padella con il soffritto e condiamo bene aiutandoci con delle spatole, aggiungiamo il sale ed il pepe, copriamo e facciamo cuocere per 5 minuti, dopo aggiungiamo l’acqua e l’aceto e lasciamo sul fuoco per 10 minuti sempre con il coperchio

 

 

 

 

 

 

 

a questo punto aggiungiamo il concentrato di pomodoro, mescoliamo bene e continuiamo la cottura per alti 5 minuti, aggiustiamo di sale e lasciamo insaporire per almeno 10 minuti a fuoco spento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *